Confettura di fragole
Difficoltà
Facile
Costo
Abbastanza economico

Confettura di fragole

0

Ho sempre avuto la passione delle confetture e delle conserve estive da mettere in dispensa per l’inverno. Anche d’inverno produco confetture e marmellate di agrumi ma la scelta che c’è durante la primavera e l’estate non ha paragoni. Nel corso degli anni ho usato diverse modalità di cottura: cottura molto lunga, pectina per addensare e ultimamente ho imparato a usare le mele complete di buccia. Le mele durante la cottura della confettura rilasciano molta pectina e aiutano ad addensare, ed in più il colore della confettura rimane vivo e non si scurisce (frutta pec ecc). La durata della confettura non cambia e di solito va consumata entro 6-8 mesi. Ovviamente quando si apre un barattolo bisogna sempre controllare che non ci siano muffe (senza conservanti) e il sapore deve essere gradevole. Fortunatamente le marmellate e le confetture che si producono in maniera artigianale non sono soggette al pericolosissimo botulino in quanto l’acidità della frutta non fa sviluppare il pericoloso bacillo.

Ricordatevi sempre di sterilizzare i vasetti per la conservazione delle marmellate o confetture. Si possono bollire in una pentola di acqua con il coperchio per circa 20′, farli raffreddare nell’acqua e asciugare molto bene oppure si può accendere il forno a 140° e si si passano nel forno i vasetti e i coperchi per circa 30′. Si tolgono dal forno, si fanno raffreddare e si possono usare ( attenzione a non sovrapporre i coperchi dei barattoli perché potrebbero attaccarsi per il calore!!!)

Ingredienti

Per 5 persone

Ricetta

  • 2 kg fragole
  • 2 mele non troppo mature
  • 800 gr zucchero

Istruzioni: Confettura di fragole

  1. Si inizia lavando la frutta molto bene. Togliere il picciolo solo quando la frutta è già lavata.
  2. Tagliare a pezzettini e pesare il quantitativo di frutta rimasto. Ogni kg di frutta necessita di una mela. Per quanto riguarda lo zucchero io vi ho messo una dose standard ma va molto a gusti; se vi piace molto dolce abbondate se no ne mettete meno. Io di solito mi regolo mettendone poco per volta e assaggiando la confettura. Mi fermo con l’aggiunta dello zucchero quando ho raggiunto il giusto grado di dolcezza.
  3. Metto le fragole in una pentola capiente e incomincio ad aggiungere lo zucchero. Porto ad ebollizione, aggiungo altro zucchero e metto due mele tagliate a metà. Faccio cuocere in tutto per circa un’ora. Dopo circa 40′ di cottura tolgo le mele con l’aiuto di un mestolo, le schiaccio un po’ su di un piatto facendo colare il sugo nella marmellata. Porto a cottura sempre controllando il quantitativo di zucchero e mescolando ogni tanto per non far attaccare sul fondo della pentola. Quando la marmellata è pronta la metto subito nei vasetti , li chiudo e li metto su di un piano coperti con una coperta di lana. Li lasciò così fino a quando non sono completamente freddi ( circa 2 gg). Sentirete mentre si raffreddano dei piccoli schiocchi: saranno i vasetti per la formazione del sottovuoto.
  4. A questo punto preparo le etichette con il nome del frutto e il mese di produzione. Li ripongo in dispensa al buio. Se tutto è stato fatto bene le confetture possono anche durare un anno. Dimenticavo: se non amate i pezzi potete passare la confettura con il frullatore ad immersione per alcuni secondi e i pezzi spariranno! Mangerete delle ottime confetture senza aggiunta di conservanti o altri aromi.